Studi e attività istituzionali

Nell’ambito dell’attività di ASSIEMI ci è sembrato necessario attivare alcune iniziative che possano essere utili agli operatori culturali interessati al problema dell’educazione musicale.

Troviamo spesso, infatti, nelle persone che si occupano di divulgazione musicale, una scarsa coscienza ed un approccio approssimativo nei confronti del tema musica classica/infanzia. Noi stessi che ci occupiamo a pieno titolo di questo argomento, abbiamo bisogno di confrontarci con il mondo scientifico ed accademico sugli studi effettuati in quest’ambito.

Nasce così l’attività di studi e convegni di ASSIEMI, nell’intento di dare un contributo agli studi di settore sul piano della sperimentazione pratica e delle esperienze effettuate dagli operatori specializzati. La condivisione dell’attività di studio o convegnistica con gli istituti universitari, ed in particolare con il Corso di laurea DAMS – Discipline delle arti della musica e dello spettacolo di Bologna, è un arricchimento ed un’occasione di confronto per il buon esito delle finalità di Assiemi.

Il coinvolgimento del settore politico-istituzionale nelle attività di approfondimento sul tema dell’educazione all’ascolto è occasione di una più concreta partecipazione e condivisione da parte di quest’ultimo alle iniziative dedicate al settore.

Il convegno tenuto presso l’Università di Bologna il 17 novembre 2012 dal titolo Musica d’arte e bambini in ascolto. Il settore concertistico e la formazione del pubblico infantile, in collaborazione con il Dipartimento delle Arti visive, performative e mediali, ha visto la partecipazione di esponenti del mondo accademico, di rappresentanti del MIBAC, del sottosegretario al MIUS Elena Ugolini e di operatori del settore spettacolo. E’ stato un appuntamento importante per la valorizzazione del tema dell’ascolto musicale rivolto all’infanzia.

Un altro appuntamento si è svolto il 15 marzo 2014 presso il Salone Marescotti, Dipartimento delle Arti, in via Barberia 4 per la tavola rotonda La musica dei files. Consumo musicale nell’era digitale fra giovani e meno giovani. L’incontro è stato organizzato da ASSIEMI, dall’Associazione culturale Il Saggiatore musicale e dall’Università di Bologna, Dipartimento delle Arti nell’ambito del Meeting di Pedagogia e Didattica della musica del SagGEM – Gruppo per l’Educazione musicale del «Saggiatore musicale» – col patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale dell’Emilia-Romagna.


Comments are closed.